Scegliere il migliore estrattore di succo. Guida all’acquisto 2017

Se vuoi sapere qual è il migliore estrattore di succo, almeno per le tue esigenze, prova a leggere questa breve guida all’acquisto, dove proveremo sia a chiarirti le idee che ad orientarti meglio nella scelta. Una guida è utile perchè l’estrattore di succo è un elettrodomestico ancora poco diffuso, ed i prezzi variano anche di molte decine di euro tra un modello e l’altro. A volte queste differenze sono giustificate, ma tante volte no. Ecco quello che ti serve sapere per non sbagliare acquisto:

Cos’è e come funziona:

L’estrattore di succo, è l’ultimo arrivato nella famiglia degli elettrodomestici che hanno come scopo la preparazione di ottimi succhi di frutta e di verdura. A differenza degli altri però (centrifuga, frullatori ecc…), questo ha un modo del tutto innovativo di estrarre il succo. L’estrattore di succo infatti è dotato di una “pressa” elicoidale, chiamata “coclea”, che spreme letteralmente la frutta e la verdura che vengono inserite. Con questo apparecchio, solo le fibre idrosolubili finiscono nel succo, mentre la fibra non solubile viene completamente separata dal succo finale (ma esistono tanti modi per non buttarla, ne parliamo più in basso).

Cosa tener presente:

migliore estrattore

Che sia BPA free: La qualità dei materiali è importantissima nella scelta di un estrattore di succo. Accertatevi che tutte le parti in plastica siano senza BPA (bisfenolo A), una sostanza che viene liberata negli alimenti e che interferisce con il sistema endocrino dell’uomo. Quindi attenzione al fattore qualitativo. Consigliamo di spendere pochi euro in più pur di evitare di ingerire poi sostanze tossiche. Il miglior estrattore di succo si riconosce anche da questo.

Giri al minuto: Come ogni cosa che esercita una forte pressione, anche la coclea durante la spremitura produce calore, vorticeed il calore si sa, è uno dei principali artefici dell’ossidazione dei succhi freschi. Per cui più il numero dei giri è basso, migliore sarà la qualità del succo finale. Ne consegue quindi che a parità di qualità costruttiva e di altre caratteristiche, il migliore estrattore di succo sarà quello che lavora a meno giri al minuto. Questo è un fattore di straordinaria importanza da tenere molto presente nella scelta.

Utilizzo: Durante il funzionamento, il motore viene sottoposto ad un enorme sforzo, che può causare anche un surriscaldamento dello stesso. Se quindi state procedendo all‘acquisto di un estrattore di succo per tutta la famiglia, e se la famiglia è numerosa, allora dovreste considerare il tempo massimo di utilizzo dell’apparecchio. In questo caso il migliore estrattore di succo per voi sarà uno di fascia un pò più elevata, ma che possa funzionare anche fino a 30 minuti di seguito.

Vantaggi di un estrattore di succo:

Succhi vivi: Come abbiamo detto un basso numero di giri permette di non deteriorare il contenuto vitaminico, e soprattutto di non perdere gli enzimi. Queste particolari sostanze sono molto delicate, tanto che oltre i 54 gradi centigradi, si neutralizzano del tutto, impoverendo di molto la qualità dei succhi. Per questo motivo il grosso vantaggio che si ottiene da un estrattore di succo è che i succhi di frutta e verdura ottenuti presentano tutte le migliori proprietà nutritive della frutta. Ecco perchè sono conosciuti anche come “succhi vivi” (ossia con presenza di enzimi attivi).

Poco scarto: Altro vantaggio dell’estrattore di succo sta sicuramente nell’esigua quantità di scarti che si ottengono dalla spremitura.
Riusciamo di fatto ad ottenere il massimo risultato possibile, minimizzando la parte non utilizzata. Gli scarti sono molto più secchi di quelli ottenuti per esempio con una centrifuga, segno che al di là della fibra non è rimasto più nulla nello scarto.

migliore estrattore di succo
Bassi consumi:
Possono andare da poco più di 100 Watt ad oltre 400 Watt. Ovviamente maggiore è questo valore, maggiore sarà anche la forza che il motore riuscirà ad applicare sui pezzi di frutta e verdura, soprattutto quelli più duri. Anche nel caso però sceglieste il più potente, possiamo tranquillamente affermare che i consumi sono irrisori e del tutto impercettibili in bolletta, in quanto lo utilizzerete al massimo pochi minuti al giorno.

Svantaggi di un estrattore di succo:

Costo un pò elevato: Lo svantaggio che frena un pò tutti dall’acquistare un estrattore di succo sta sicuramente nel costo. Purprezzo estrattore essendosi decisamente abbassato rispetto ai primi tempi, rimane per molti modelli, ancora elevato e non abbordabile per tutte e tasche. Il consiglio che ci sentiamo di dare, soprattutto se volete il miglior estrattore di succo, è di non lesinare troppo sulla spesa. Fidatevi, in pochissimo tempo vi ripagherà con mille soddisfazioni e tantissimi benefici.

Frutta da tagliare: A differenza di alcuni modelli di centrifuga, nell’estrattore di succo la frutta e la verdura deve essere infilata a pezzi. Questo perchè come spiegavamo prima, lo sforzo a cui è sottoposto il motore è elevatissimo, e pressare un frutto intero finirebbe per bruciarlo. Inoltre molti frutti hanno scorze e/o noccioli duri, ed è quindi impensabile pensare che possano essere pressati. Rispetto alla centrifuga la preparazione risulta quindi un pò più lunga.

 

Migliore estrattore di succo di fascia bassa

Chiariamo subito una cosa. Fascia bassa non vuol dire scadente o che durerà poco. Chi sta per avvicinarsi al mondo dei succhi vivi, potrebbe iniziare con uno di questi modelli. In questo modo non spenderebbe troppo ed avrebbe comunque un buon prodotto. Consigliamo uno di questi anche a chi vive solo o in coppia, in quanto si prevede un utilizzo poco intenso.

Oppure cerca tra queste offerte di estrattori di succo fino a 100 euro

 

 

Migliore estrattore di succo di fascia media

In questa fascia, secondo noi si trova il migliore estrattore di succo per quasi tutti i tipi di utilizzatori. Sono prodotti solidi, spesso con caratteristiche che potrebbero anche posizionarli più in alto. La qualità dei materiali è assicurata da marchi importanti, e la durata è garantita nel tempo. Consigliamo di scegliere uno di questa fascia soprattutto alle famiglie di 4-5 persone, che potrebbero utilizzarlo più volte al giorno o per un tempo più lungo.

 Oppure cerca tra queste offerte di estrattori di succo tra i 100 e i 250 euro

 

 

Migliore estrattore di succo di fascia alta

Se proprio non volete badare a spese, e volete essere sicuri di avere il migliore estrattore di succo sul mercato, allora è fra questi modelli che dovete orientarvi. Probabilmente avete solo da scegliere il vostro budget perchè poi, qualsiasi scelta è sicuramente valida per qualsiasi tipo di utilizzatore.

Oppure cerca tra queste offerte di estrattori di succo di fascia alta

 

Temi di avere poca fantasia nel creare gustosi abbinamenti?? Ti consigliamo alcuni tra i migliori ricettari di succhi freschi:

 – Estratti di Frutta e Verdura per le 4 Stagioni (oltre 100 ricette) 

– Succhi & Salute

– Detox Completo con Succhi Freschi

 

… e adesso non avete più scuse per non curare la vostra salute!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi